Come lavorare nel mondo digitale

Se abbiamo deciso di entrare a far parte del mondo del lavoro nel settore marketing digitale o SEO, dobbiamo prepararci a competere con molta concorrenza. Come con qualsiasi altro lavoro, bisogna essere in grado di distinguersi dalle centinaia di altri candidati di lavoro. Il marketing digitale è un percorso di carriera che sta rapidamente crescendo, diventando sempre più competitivo. Che ci stiamo candidando per un lavoro in una piccola agenzia o in un grande colosso del marketing, è meglio sapere tutto quanto necessiti per prestazioni di qualità in qualunque delle aziende web marketing presenti oggi sul mercato

Un curriculum di qualità

Spesso, la maggior parte dei candidati non ha i requisiti giusti. La maggior parte dei presunti collaboratori infatti, presenta curriculum che potrebbero letteralmente essere perfetti per qualsiasi lavoro nel mondo ma non per quello del mondo di una social marketing agency.

Dunque, se stiamo inviando lo stesso curriculum e la medesima lettera di accompagnamento a ogni agenzia entro un raggio di 100 miglia che lavora nel mondo di internet, dobbiamo tenerci pronti a sfoggiare le giuste conoscenze di marketing digitale.

Sì, siamo tutti consapevoli del fatto che il marketing digitale può significare un sacco di cose, ed è abbastanza probabile che il candidato non sia a conoscenza di tutte le aree di cui una determinata agenzia ha bisogno. Ma ciò non significa che non sia all’altezza. Ci sono infatti alcune abilità molto specifiche che bisogna avere per entrare alla perfezione in un buon ruolo nel mondo del marketing online.

Conoscenze introduttive: i parametri SEO

La prima cosa che bisogna sapere è che cosa significa SEO” (ottimizzazione dei motori di ricerca). In realtà un aspirante lavoratore del settore, deve sapere questo e molto altro ancora. Tuttavia già semplicemente sapere cosa sia il SEO può essere sufficiente per anticipare molti altri candidati.

Quindi, come prima cosa, bisogna avere conoscenza degli ultimi aggiornamenti degli algoritmi. Sapere ad esempio che i link e i contenuti sono i fattori top ranking: già questo aiuta un po’. Capire come ottimizzare un tag title o una meta description, anche se non l’abbiamo mai fatto prima, è ottimo. Ma soprattutto, è necessario sapere che SEO e PPC, SEM, AdWords, pubblicità digitale non sono la stessa cosa.

La maggior parte dei candidati alla ricerca di lavoro ritiene che la SEO e la ricerca a pagamento siano gli stessi, o almeno non sono abbastanza veloci nello spiegare la differenza. Quando parlano della loro “vasta conoscenza” del SEO, molti di loro menzionano la piattaforma AdWords e “acquistano parole chiave”. Sebbene ci siano alcune persone là fuori che credono che pubblicare annunci su Google possa aiutare a classificarsi meglio in organico, si tratta comunque di due aree distinte (anche se con una buona dose di sovrapposizione). Se non si conosce dunque la differenza tra SEO e ricerca a pagamento, allora non sappiamo cosa sia la SEO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *